Errore
  • Errore nel caricamento dei dati del feed
  • Errore nel caricamento dei dati del feed
  • Errore nel caricamento dei dati del feed
  • Errore nel caricamento dei dati del feed
  • Errore nel caricamento dei dati del feed
  • Errore nel caricamento dei dati del feed
  • Errore nel caricamento dei dati del feed

Notizie dai soci e dal mondo

"""""Assassinato Cristian Ferreyra - membro di Mocase " " " " "

 

 

"MOCASE deve essere sostenuto con solidarietà e mobilitazione".

 

Appello per una campagna di sostegno.

 

Manifesta la tua solidarietà a MOCASE 

 (organizzazione rurale Movimento Nazionale Contadino Indigeno)

 invia questa nota a Gustavo Oscar Infante - Rappresentanza permanente presso la F.A.O. dell'Argentina.

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

"Credevano di ucciderti con l'ordine di fare fuoco.

Credevano di seppellirti

E quello che hanno fatto è stato seppellire un seme"

Ernesto Cardenal

 

 

Cristian Ferreyra è stato ucciso da uomini armati di una società che cerca di strappare i terreni ai contadini per le monocolture di soia. Chiediamo a tutti di esprimere solidarietà e esigere giustizia affinchè i responsabili della sua morte siano processati e condannati!

Cristian aveva 23 anni, due figli, un ruolo attivo, militante per la vita contadina all'interno del Mocase-VC, organizzazione rurale del Movimento Nazionale Contadino Indigeno (MNCI). Viveva nella comunità di San Antonio, organizzata nel COPAL, centrale contadina del Monte Quemado, Santiago del Estero. Una Regione questa, in cui le comunità rurali sono minacciate dal business dell'agroalimentare da tempo: aggressioni che contano sull'appoggio e il sostegno dei settori della giustizia e dell'esecutivo di Santiago.

Dal MNCI denunciano la gravità della situazione: perquisizioni illegali, mandati di cattura per i leader contadini, arresti illegali per i referenti contadini, distruzione di una radio FM, minacce con armi da fuoco, teppistaggi, attacchi armati e l'elenco potrebbe continuare...

Lo stesso giudice che si occupa dell'omicidio di Cristian FERREYRA, è il giudice che ha tenuto prigioniero per più di una settimana, Ricardo Cuellar, una detenzione illegale finita quando il movimento si è mobilitato davanti alla stazione di polizia e il giudice è fuggito dalla corte ordinandone la scarcerazione. Ecco le istituzioni che governano Santiago del Estero. Tutti questi fatti sono stati debitamente comunicati al Governo Provinciale.

La violenza è imposta dallo stesso modello dell'agrobusiness. I morti, i feriti, gli sfollati, sono i contadini. Lo Stato crea le condizioni favorevoli per lo strapotere del denaro imponendo la logica della distruzione e della morte.

Questi modelli di produzione sono la causa e l'Argentina e gli argentini devono capire che implicano questioni di vita o morte, lavoro dignitoso per tutti o proventi solo per pochi. Una sovranità nazionale e alimentare o il regno delle corporazioni transnazionali.

La riflessione è urgente e l'unità necessaria, non è il momento di guardare alle differenze, ma è il momento di discutere e lottare per la giustizia sociale e i diritti umani, permanentemente danneggiati dalle aziende e dalle multinazionali dell'agrobusiness e dai loro lacchè locali.

Cristian ha vissuto in questa lotta, mettendo tutta la sua anima e il suo corpo. Da questo momento la sua anima è con noi, perché noi siamo migliaia e continueremo.

 

Copia e incolla e invia a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

http://mocase-vc.blogspot.com

 

Cristian vive! La lucha sigue!

Somos tierra para alimentar a los pueblos!

Movimiento Nacional Campesino Indígena

CLOC – Via Campesina

 

Centro Internazionale Crocevia

Via Tuscolana,1111 00173 Roma

tel. 0672902263- fax.0672907846

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Contactos

011 15 66502291 / 03851 15 4894162 Adolfo Farías

03844 408668 Deolinda Carrizo

011 15 58811088 José Cuellar

03844 15 459275 Marilena Santillán

011 15 57618785 Carlos Gonzalez

Notizie da: Terra news

Notizie da: Action diritti in movimento

Notizie da: Penelope va alla guerra

Notizie da: DaSud informa

Notizie da: Mother and Child Italia

Notizie da: Libera contro le mafie

Notizie da: Altreconomia

Notizie da: Dire Redattore Sociale